San Pancrass - Paroch - Grange

Il canton, situato nella parte nord del paese, comprende un territorio molto vasto rispetto agli altri. La sua economia è prevalentemente agricola e non è a caso che i colori scelti per rappresentarlo siano il Verde dei campi e il Giallo dei messi.

Il suo simbolo è lo zoccolo, vanto dei borghigiani, in coerenza con quanto afferma il famoso detto:"..scarpe grosse e cervello fino".

Il territorio è cosparso di parecchie cascine delle quali si ricorda in particolare la Peirolera, la Merlo, la Muradora, la Grangetta, la Grangia Nuova, Vesco e la Fortanei, detta anche la Maria Bricca.

Sono presenti parecchie cappelle a testimonianza della religiosità che contraddistingue da sempre questo canton.

Tra queste si citano:

  • la cappella della Beata Vergine delle Grazie risalente al 1752
  • la Madonna della Neve
  • la cappella del Santissimo Crocifisso
  • la cappella di San Bernardo e a San grato

Inoltre non si può citare il Santuario di San Pancrazio con annesso convento, fatto costruire nella prima metà del diciassettesimo secolo dal Marchese di Pianezza Carlo Emanuele Giacinto di Simiana e da lui utilizzato come eremo negli ultimi anni di vita trascorsi in preghiera e penitenza.

La sede del canton è ubicata presso l'oratorio di San Pancrazio e ogni mercoledì del mese si tiene la riunione organizzativa; sono tutti i benvenuti!

Bandiera colori San Pancrass - Paroch - GrangeMarchese Carlo Emanuele Giacinto di Simiana